Monumento 2° reggimento Genio Zappatori

cartolina 2° reggimento genio zappatori

Trascorsi meno di due mesi dalla fine del conflitto il tenente Schiavoni comandante del Distaccamento di Mortara del 2° reggimento genio zappatori presenta una formale richiesta al sindaco di Mortara per erigere nel cimitero cittadino un monumento a ricordo dei dieci militari della 7ª compagnia lì sepolti.

La domanda datata 23 dicembre 1918, già il giorno 26 dello stesso mese, riceve il parere favorevole dell’ingegnere responsabile dell’Ufficio Tecnico del comune ed il 14 gennaio 1919 il sindaco Maggioni comunica al tenente Schiavoni l’autorizzazione per l’innalzamento della scultura commemorativa.

Di questo monumento, purtroppo oggi non più visibile e smantellato probabilmente nel 1954 in concomitanza della costruzione dell’attuale ossario dei Caduti della 1ª Guerra Mondiale, resta presso l’Archivio Storico del Comune di Mortara l’incartamento con il disegno del progetto.

Richiesta autorizzazione

Richiesta autorizzazione

2° Reggimento Genio Zappatori
Distaccamento di Mortara

Addì 23 dicembre 1918

N° 1366 di protocollo
Carte annesse 3

Oggetto. Domanda di autorizzazione per la costruzione di un monumento nel Cimitero di Mortara.

Al Municipio di Mortara
Sarebbe vivo desiderio di questo Comando e dei Dipendenti tutti, erigere un piccolo ricordo marmoreo alla memoria dei compagni d’arme, soldati del 2° Genio, sepolti nel Cimitero di Mortara.
A tale scopo, si ha l’onore di sottoporre all’approvazione dell’Ufficio tecnico e del Consiglio Comunale, gli uniti disegni rappresentanti quanto si desidera far costruire. (Per le dimensioni veggasi allegato n.1).
Oltre al ricordo marmoreo (monumento), che verrebbe collocato nel centro delle dieci sepolture, alla testata di ciascuna tomba si desidera apporre quale segno di riconoscimento una croce, delle dimensioni indicate nell’allegato n: 2 con la dicitura:
Soldato 2° Genio – Casato e nome n. il …… + il ……… (veggasi allegato n° 2).
Per l’iscrizione sulla lapide del monumento veggasi allegato n° 3.
Si accettano senz’altro le disposizioni vigenti nei regolamenti di cotesto Comune.
I lavori si inizierebbero subito, non appena cotesto Comune ne avrà rilasciato il nulla osta.
Con i sensi della più alta stima e considerazione, in attesa

Il Comandante Distaccamento
Ten.te ………. Schiavoni

Allegato n. 1

Allegato n. 1

Allegato n. 2

Allegato n. 2

Allegato n. 3

Ufficio Tecnico Municipale di Mortara

Mortara 26 dicembre 1918

Ill.mo Sig. Sindaco

Il sottoscritto, preso in esame l’istanza presentata all’On.le Municipio dal Comando del 2° reggimento Genio Zappatori – Distaccamento di Mortara, in data 23 dicembre u. p. intesa ad ottenere l’autorizzazione di costruire un monumento nel cimitero comunale – riferisce quanto segue:

Nulla vi è in contrario a che venga concessa la chiesta autorizzazione per quanto riguarda la piccola croce di riconoscimento da apporsi alla testata di ciascheduna delle dieci tombe – poiché le dimensioni di tali croci ed il loro aspetto non differiscono molto dalle piccole lapidi marmoree che abusivamente sono ora concesse per solito nei campi di sepolture comuni, invece ed in sostituzione del cippo di vivo portante il solo numero ordinativo e la data della sepoltura, , secondo è prescritto dal regolamento di polizia mortuaria – Quindi ad avviso dello scrivente, anche le piccole croci di cui è caso andranno soggette alla rimozione, come le preaccennate piccole lapidi, quando nel tempo avvenire si dovrà procedere alle prescritte esumazioni – Quanto al ricordo marmoreo, consistente in una croce da collocarsi nel centro delle dieci sepolture, lo scrivente osserva che, date le dimensioni considerevoli dell’opera che si vuole eseguire, (altezza m. 1,50), essa avrebbe le caratteristiche di un vero monumento – Il quale a termine delle vigenti disposizioni regolamentari, non potrebbe essere apposto come si è detto nei campi di sepolture comuni, ma solo nelle aree a pagamento – però sembra al sottoscritto, che trattasi di un caso specialissimo, e per ciò sarebbe consigliabile a tale riguardo di accordare la chiesta concessione, pur che anche il monumento resti soggetto alla stessa preaccennata vicenda della rimozione all’epoca in cui si dovrà provvedere alla regolamentari esumazioni nei detti campi comuni – e specialmente pur che l’eventuale concessione venga accordata alla condizione che sia dichiarato che la concessione stessa non potrà avere tratto con il tempoavvenire, in modo che non si possa mai invocare da chicchessia per ottenere la facoltà di erigere simili monumenti nei campi di ordinarie inumazioni –

Con distinta stima
Della S.V. Ill.ma Devot.mo
Ing.re Amilcare Sandri

Parere favorevole Ufficio Tecnico Comune di Mortara

Parere favorevole Ufficio Tecnico Comune di Mortara

Autorizzazione del Sindaco per l’erezione del monumento 2° reggimento genio zappatori.
Prot. N. 121

Ill.mo
Comandante il Distaccamento
2° genio Zappatori

La Giunta Municipale ha autorizzato di collocare il monumento in questo cimitero a ricordo dei defunti militari appartenenti a codesto reggimento.
Con Osservanza
Il Sindaco
Maggioni

Autorizzazione collocamento opera marmorea

Autorizzazione collocamento opera marmorea

Cippo commemorativo caduti 2° reggimento Genio Zappatori

Cippo commemorativo caduti 2° reggimento Genio Zappatori